PISCINA 5.623 voti in 24 ore. Malcontenta in testa, seguono Marghera e Catene. Concorso poster scuole, si vota fino al 18 maggio

File PDF – Classifica generale provvisoria

74 opere create da bambini e giovanissimi 6/14 anni

È partito con il botto il concorso poster per la nuova piscina che vede in gara le scuole di Marghera, Catene e Malcontenta. Una marea di voti ed è proprio il caso di dirlo visto che si parla di acqua. In 24 ore sono già stati espressi ben 5.623 voti mediante like e love su facebook.com/MargheriniDoc.

Per le classi prime classificate sono in palio premi golosi agli alunni, torte Pasticceria Milady e mozzarelle Rosticceria Fratelli Bottazzo (prodotti rigorosamente DOC di Marghera), articoli sportivi per gli insegnanti.

Podio provvisorio: Malcontenta 1°, Marghera 2°, Catene 3°

I primi risultati provvisori vedono in testa, a grande sorpresa, la scuola primaria di Malcontenta con i 450 voti della Classe 3B. Marghera si piazza al secondo posto con 296 preferenze alla Classe 2D della Grimani. A poca distanza la scuola primaria Baseggio di Catene con 261 voti assegnati al disegno della Classe 1A.

Top 10 provvisoria

Nella Top Ten provvisoria al quarto posto i piccolissimi di Catene della scuola infanzia Rodari con 202 voti, tallonati dalla Classe 4D della Visintini con 193. Poco distante una nutrita pattuglia di quattro classi tutte della Grimani che nei prossimi giorni daranno filo da torcere. I “grandi” delle secondarie (medie) meglio classificati si trovano al 19° posto con i 90 voti della Classe 1C, scuola Foscolo di Catene.

Top 20 provvisoria

Tutto può ancora succedere nei prossimi 6 giorni

Siamo solo al primo giorno, c’è tempo fino a mezzogiorno del 18 maggio per votare e i 74 poster realizzati dagli alunni delle scuole dell’infanzia, elementari e medie degli Istituti Comprensivi “Filippo Grimani” e “Cesco Baseggio”. Tutto può ancora succedere nei prossimi 6 giorni. Per ribaltare la situazione basta un semplice passaparola dei fratelli e dei genitori, parenti e amici. Infatti in questo concorso conta sia la qualità artistica delle opere che il messaggio, ma incide molto la capacità di promuovere sana partecipazione con il giusto divertimento, cioè stare bene insieme come nello spirito dei Margherini DOC.

Progetto partecipativo per la nuova piscina e lo sviluppo sostenibile

Il progetto “SEA Sport Educazione Acqua – Piscina di Marghera” è promosso dal Gruppo Margherini DOC con le scuole per sostenere la nuova Piscina pubblica comunale che, a breve, sarà inaugurata a Marghera in Via delle Macchine. Le attività sono orientate da tre obiettivi di Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile: Obiettivo 4, traguardo 4.1: equità e qualità nel completamento dell’educazione primaria e secondaria che porti a risultati di apprendimento adeguati e concreti; Obiettivo 6, traguardo 6.b: supportare e rafforzare la partecipazione delle comunità locali nel miglioramento della gestione dell’acqua; Obiettivo 11, traguardo 11.3: potenziare un’urbanizzazione inclusiva per l’insediamento umano che sia partecipativo, integrato e sostenibile.

File PDF – Classifica generale provvisoria

TOP TEN NOMI PISCINA. Referendum concluso, ecco i nomi proposti a Comune e Municipalità

Si è concluso con 1480 votanti il Referendum sui nomi per la nuova Piscina di Marghera proposti dai Margherini DOC con le scuole a Comune e Municipalità. Qui il file PDF con il totale delle preferenze.

Questa è la top ten del referendum che, dal 21 aprile al 5 maggio, ha visto gareggiare ben 110 nomi con la valida formula della democrazia partecipativa.

Al primo posto della Top Ten spicca Mar Ghe Gera con 207 preferenze, a pari merito con 115 seguono Acqua Freska e Azzurra. Delfino al terzo posto completa la formazione il podio con 101 voti. In quarta posizione Piscina Comunale di Marghera con 98, Laguna blu 92, 30175 cioè il CAP di Marghera con 53, Acquarius 40, la campionessa Federica Pellegrini 32, Sirena 28, ex equo con 26 per Dream Water ed Emmer.

Tutti nomi proposti dal basso raccolti tra i Margherini DOC e le scuole dell’infanzia, elementari e medie di Marghera. L’elenco completo è stato inviato al Sindaco del Comune di Venezia e al Presidente della Municipalità di Marghera.

La reazione propositiva, partecipava di Marghera al Covid-19

La particolarità di queste iniziative che si vuole mettere in evidenza sta nella reazione propositiva e partecipativa di Marghera al Covid-19. È stato proprio questa la motivazione di resilienza che sta alla base del progetto “SEA Sport Educazione Acqua – Piscina di Marghera” promosso dal Gruppo Margherini DOC con le scuole a sostegno della nuova Piscina pubblica comunale che, a breve, sarà inaugurata a Marghera in Via delle Macchine.

Sport, Educazione, Acqua e 3 obiettivi di sviluppo sostenibile

Il progetto è orientato da tre obiettivi di Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, cioè: Obiettivo 4, traguardo 4.1: equità e qualità nel completamento dell’educazione primaria e secondaria che porti a risultati di apprendimento adeguati e concreti; Obiettivo 6, traguardo 6.b: supportare e rafforzare la partecipazione delle comunità locali nel miglioramento della gestione dell’acqua; Obiettivo 11, traguardo 11.3: potenziare un’urbanizzazione inclusiva per l’insediamento umano che sia partecipativo, integrato e sostenibile.

Concorso disegni scuole

Dal 12 al 18 maggio si possono votare con like e love su Facebook i disegni del Concorso SCUOLE a questo link dei Margherini DOC facebook.com/MargheriniDoc/posts/302516541450460. Partecipazione aperta a tutti!

REFERENDUM Piscina di Marghera

Oggi è iniziato il REFERENDUM sul nome della Piscina

Le classi elementari e medie di Marghera votano nelle classi, adulti e amici votano a questo link nel gruppo Margherini DOC fino alle ore 12:00 del 5 maggio 2021.

La pubblicazione dei risultati finali totali del referendum avverrà entro le ore 18:00 del 12 maggio 2021.

L’elenco completo sarà poi consegnato al Sindaco della Città di Venezia e al Presidente della Municipalità di Marghera.

Solo le scuole possono eventualmente integrare proposte di nomi considerato che non hanno partecipato alla fase di candidatura dei nomi che è avvenuta tra luglio 2020 e marzo 2021 nel gruppo Margherini DOC.

Sport Educazione Acqua, al via SEA il progetto dei Margherini DOC con le scuole per la Piscina di Marghera

Scuole e Margherini DOC per la Piscina di Marghera, al via il progetto “SEA Sport Educazione Acqua”. Concorso disegni delle classi, referendum su 90 nomi e idee educative degli insegnanti.

Il gruppo Margherini DOC e l’Istituto Comprensivo Filippo Grimani danno vita al progetto “SEA Sport Educazione Acqua”. Al centro: la Piscina di Marghera.

Scopo: valorizzare la nuova Piscina in corso di ultimazione in Via delle Macchine.

Obiettivo: rendere partecipi in modo attivo alunni, insegnanti, persone in relazione con la scuola e i cittadini.

Sono tre le iniziative in programma:

  1. REFERENDUM NOME PISCINA – Si inizia il 21 aprile con il referendum sul nome da dare alla Piscina. Fino al 5 maggio gli alunni potranno votare la preferenza su una scheda di 90 nomi e proporne altri. Adulti e amici, nello stesso periodo di tempo, potranno votare nel gruppo Margherini DOC. I risultati saranno inviati al Sindaco della Città di Venezia e al Presidente della Municipalità di Marghera.
  2. CONCORSO DISEGNI CLASSI – La seconda iniziativa mette in gioco le classi della scuole dell’infanzia, della primaria e della scuola secondaria di I grado attraverso un concorso a disegni. La votazione pubblica dei disegni avverrà dal 12 al 18 maggio mediante like e love sulla pagina Facebook dei Margherini DOC. Per le due classi vincitrici (una infanzia, una primaria e una secondaria di I grado) sono previsti diversi premi tra cui golosità alimentari rigorosamente DOC prodotte a Marghera.
  3. IDEE EDUCATIVE INSEGNANTI – La terza iniziativa è rivolta agli insegnanti che, in nome della libertà di espressione educativa individuale e/o di gruppo, elaboreranno idee progettuali sul tema “Piscina di Marghera” nel trinomio Sport, Educazione e Acqua.

I 90 nominativi indicati nella scheda preferenze sono stati raccolti dal gruppo Margherini DOC da luglio 2020 fino a febbraio 2021. La fase test di pre-selezione ha centinaia di persone: le proposte sono state raccolte sulla base di 234 commenti.

L’informazione sulle attività sarà puntualmente aggiornata nel gruppo e pagina Margherini DOC, attraverso i mezzi informativi dell’Istituto Comprensivo Filippo Grimani, sul sito Marghera forever e il gruppo “I ragazzi del patronato Gesù Lavoratore”. LA CISTERNA di Marghera in digitale dedicherà un numero speciale che raccoglierà e racconterà tutta l’esperienza.

Il progetto, aperto alla partecipazione di Catene e Malcontenta (IC Baseggio), seguirà gli obiettivi di Sviluppo Sostenibile ONU Agenda 2030, in particolare per i seguenti tre traguardi:

  • 4.1 equità e qualità nel completamento dell’educazione primaria e secondaria;
  • 6.b partecipazione delle comunità locali nel miglioramento della gestione dell’acqua;
  • 11.3 urbanizzazione inclusiva, partecipativa e sostenibile.

LA CISTERNA e rinasce la storia di Marghera. ARGO 16 nei ricordi dei Margherini DOC

1° numero LA CISTERNA, il giornalino di Marghera che rinasce in digitale con diffusione gratuita grazie ai Margherini DOC.

Ringraziamo Celestino Montagner perché si è potuto recuperare e onorare LA CISTERNA, ovvero un giornale del ‘900 di Marghera che aveva taglio critico, umoristico e dialettale. La redazione era in Via Canetti, una copia costava 30 lire e il “Comitato per Marghera” era retto da Angelo Scarpa e Aldo Biasiol.

ARGO 16 è stata una vicenda margherina rimasta nella memoria collettiva come sconvolgente e pericolosa. Quella mattina del 23 novembre 1973 il bimotore dell’Aeronautica Militare, appena decollato dal Marco Polo di Tessera, precipitò sullo stabilimento Montefibre di Porto Marghera. Tutti morti i quattro membri dell’equipaggio, ma poteva essere una tragedia ben più grande considerato che fu sfiorato il deposito del micidiale gas fosgene.

LA CISTERNA pubblica le memorie del Maestro del Lavoro Lando Arbizzani, dal 1957 al 2003 ha sempre prestato attività a Porto Marghera, “furono danneggiate 120 vetture… timore per mio padre, infermiere alla Montefibre”. Lo scrittore Alessandro Cuk parla del suo libro “Canto di Fragilità” ispirato ad ARGO 16 che “esprime questo senso di metafora, espressione della caducità umana e i ricordi da ragazzo “bastava un rumore un po’ più forte, uno scoppio, uno squillo di sirena per leggere negli occhi della gente un sottile filo di inquietudine”.

Poi altre memorie dei Margherini DOC Elio Urbinati “Io ero là e ancora non dimentico. Quella mattina ero in turno 6-14. Dalle finestre del laboratorio un mio collega ha notato l’aereo che andava su e giù, come si fosse perduto. C’era una nebbia indescrivibile”, di Marina Giugie “Dopo 3 anni dal disastro, sono andata a lavorare al centro elaborazione dati, c’erano ancora i resti dell’aereo esattamente dove era caduto”, di Fabio Valerio “Un caro amico, un poliziotto della vecchia guardia, mi raccontava che intervenuto sul posto, c’erano banconote sparse dappertutto”. Anche i ricordi di Nello Guercini “Io quella mattina la ricordo benissimo, ero agli Impianti Pilota e mi avvisarono di uscire dal reparto”, di Roberto Semenzato “Ha sorvolato, sfiorato il serbatoio del fosgene. Nel caso l’avesse centrato, sarebbe stato una catastrofe di proporzioni inimmaginabili” e di Stefano Marchiori “Mia mamma lavorò al petrolchimico per un po’ di tempo… Io ricordo che quel giorno tornò a casa distrutta. Ho il ricordo di una donna terrorizzata”.

LA CISTERNA è composta da sei pagine e l’ultima riprende alcune immagini dell’antica storia di Marghera. Un particolare della veduta di Jacopo de’ Barbari del 1500 dove Marghera era chiamata MARGERA e un disegno del secolo XVI, conservato all’Archivio di Stato di Venezia, nel quale si nota il nome MARGERA: sono raffigurati lunghi edifici con porticati e la grande scritta OSTARIE. In altre immagini antiche, alcune di origine imprecisata, si vede la conferma di Marghera chiamata anche Malgera oppure Merghera nel 1536 in una mappa di Benedetto Bordon.

Margherini DOC è un Gruppo fondato il 2 giugno 2009 (il 9 marzo 2021 ha registrato il numero di 6666 membri) amministrato da Massimo Montefusco, Vittorio Baroni, Gabriella Traini, Lucia Giugie, Massimo Acquasalsa Menin e Michele Eto Borsetto. Tra le principali attività dei Margherini DOC vi è la conservazione della memoria socioculturale e territoriale. Il Gruppo si occupa di creare collezioni storiche della Marghera del ‘900 e quella antica. L’Archivio Margherini DOC è formato con le donazioni dei membri e integrato con segnalazioni provenienti dal web. LA CISTERNA è diffusa in collaborazione con il sito margheraforever.org e il gruppo “i ragazzi del patronato Gesù Lavoratore”.

Storia di Marghera con Camilla & Qual Buon Veneto – Prima puntata

Insieme al gruppo Margherini DOC abbiamo il piacere di presentarvi la prima puntata della storia di Marghera con Camilla & Qual Buon Veneto.

Nel periodo di quarantena a causa della pandemia da Coronavirus, mamma Sara con la figlia Camilla hanno intrapreso un interessante percorso di narrazione di quello che è il territorio veneziano e della sua laguna Nord e Sud.

Sara spiega che “in questi giorni mi sono anche resa conto che viviamo in un territorio estremamente fragile, abbiamo visto quanto poco basti per essere in pericolo tutti, una pandemia mondiale, una nube tossica sopra le nostre case e la nostra natura e quanto il panico possa farci cambiare velocemente i punti di vista e le priorità. Così, penso che sia giusto apprezzare ancora di più il territorio che ci circonda e la città in cui viviamo ed impegnarci a VIVERLA di più sia da cittadini, sia da turisti locali. Noi abbiamo realmente idea di dove viviamo? Da qui grazie a Marghera Forever e Margherini DOC è nato l’incontro con Qual Buon Veneto e come sempre l’unione fa la forza con la missione in comune di raccontarvi di Marghera e di tutto ciò che di bello ci circonda, siete pronti a scoprire il nostro territorio a Km 0? Noi prontissimi a narrarvelo”.

Camilla frequenta la scuola media a Marghera, Sara lavora come Guida ed accompagnatrice turistica a Venezia.

Sara Montefusco, Storia di Marghera con Camilla & Qual Buon Veneto - Prima puntata

6000 Margherini DOC, nuovo record del Gruppo nato a Marghera 11 anni fa

6000 Margherini DOC - record gruppo facebook 2020

Margherini DOC supera i 6.000 membri

Sono numeri davvero notevoli quelli del gruppo Margherini DOC, nato su Facebook 11 anni fa www.facebook.com/groups/MargheriniDOC. Questa settimana è stato superato il traguardo di 6000 membri e +277% di commenti, record di partecipazione.

MEMBRI Margherini DOC - grafico statistiche membri totali da inizio 2020 a 12 marzo MARGHERA CATENE MALCONTENTA

 

Fondato il 2 giugno 2009 da Massimo Montefusco, il gruppo è gestito in team con gli amministratori Gabriella Traini, Vittorio Baroni, Luca Giugie, Massimo Acquasalsa Menin, Michele Eto Borsetto e Fabio Berti. Qui si parla di persone che formano una comunità e che si trova spesso al di fuori del digitale, non follower di una qualunque pagina con un clic una tantum. Margherini DOC ha un regolamento, tutti i post sono moderati e non si possono esportare contenuti all’esterno senza autorizzazione.

Marghera andrà tutto bene - Margherini DOCIn questi giorni di crisi, per effetto delle norme sull’emergenza Coronavirus che hanno fatto restare la gente a casa, abbiamo notato un’enorme crescita che si è aggiunta al trend di sviluppo – commentano gli amministratori – nel senso che sono stati registrati aumenti a tutti i livelli con record di commenti +277%”. Dai dati diffusi, nell’ultima settimana sono stati pubblicati 250 post e dai grafici statistici si notano ben 3025 commenti con 11458 reazioni in termini di like, love, wow, sigh oppure grrr. Su 6000 membri quelli attivi nell’ultimo mese sono stati 4958, intesi come persone che hanno visualizzato, pubblicato, commentato o almeno aggiunto reazioni a contenuti del gruppo.

Grande interesse e partecipazione riscuotono gli archivi fotografici storici organizzati in album, le frasi con l’orgoglio della “erre” margherina e il mitico slogan dove c’era il mare Mar ghe gera. Anche apprezzati proverbi, detti popolari e l’antica storia di Marghera che, dalle ultime ricerche, sembra affondare le proprie radici al tempo dei romani. Molto cliccate le frasi del giorno e le originali vignette prodotte da alcuni Margherini DOC, le iniziative con le scuole e quelle socioculturali di Marghera, Catene e Malcontenta, le bacheche per gli oggetti smarriti e le immagini con i cari ricordi dei compianti defunti. Tutto ciò aumenta il senso di comunità.

Vanno bene i concorsi fotografici stagionali, nonché le promozioni autorizzate con i commercianti locali perché concedono sconti oppure omaggi in esclusiva per tutti i membri del gruppo Margherini DOC. Ha funzionato la sperimentazione della collaborazione con Marghera 2000 e Catene 2000 per l’ingresso in promozione al Palaghiaccio. Ad ogni attività che nasce a Marghera, proprio per dare risalto al valore del piccolo dettaglio e ai nuovi esercenti, viene garantito ampio risalto al momento dell’apertura con foto e descrizioni.

Ne hanno parlato:

17 marzo 2020 - La nuova Venezia Margherini DOC

GAZZETTINO MARGHERINI DOC 6000 16 MARZO 2020

IL NUOVO TERRAGLIO

IL NUOVO TERRAGLIO MARGHERINI DOC 6000 MARGHERA

PALAGHIACCIO Marghera 4€. Promozione esclusiva Margherini DOC Piazza Mercato

PALAGHIACCIO a 4€ anziché 10€ per tutti gli iscritti al Gruppo Margherini DOC e loro bambini. Weekend 18 e 19 gennaio, entri dalle 14 alle 15 e rimani fino alla chiusura. Iniziativa in collaborazione con Marghera 2000, Catene 2000 e Le Città in Festa.

Grazie a Corrado Munaretto per la collaborazione e le foto

PALAGHIACCIO MARGHERA 2020 Margherini DOC.png